admin May 18, 2018

“Spartacus” più volte a prendere l’iniziativa, ma non era valanghe abbastanza pressione. Il più delle volte gli attacchi sono stati misurati slittamento lunghezza picchi indifesi su quello che era una volta il prato. Come previsto, la lotta principale è scoppiata nel centro. Zobnin fatto “Spartacus” neve forte potente. Ma l’acqua non è compilato di nuovo. E il “Loco” è stato Denisov. Infelice Denisov, che recentemente ha spesso ricevuto colpi al viso.

Da qualche parte nel primo tempo ha mostrato Leonid Slutsky. Sbadigliare ampiamente, l’ex allenatore immerso in un dolce sonno. Sulle panchine che giocano le squadre sembrano addormentarsi troppo. Solo Rebrov era attivo quando Selikhov sembrava ferito – e per la costernazione dei fan di “Spartacus” è andato a riscaldarsi. Grazie a Dio Selikhov recuperato rapidamente – il congelamento naturale ha aiutato. Grazie a lei. Grazie alla neve.

Massimo Carrera ha fatto solo due modifiche. Hanni in battaglia non si arrende – non ferire la psiche di un rookie. Melgarejo venuto. Jet, su quattro gambe, Melgarejo. A quanto pare, il calcolo è stato scivolando paraguaiani. Ala in avanti, che, quando le circostanze e un buon vento potrebbe portare ad un punto pericoloso. La velocità. Recentemente, in una mostra Olimpiadi. Ma Melgarejo non è cresciuto insieme.

Un derby insensato. “Spartacus” e “Locomotiva” dimenticati gioco futbolFoto: Spartak, Premier League

Yuri Semin dimostrato saggio controparte italiana. Eppure, alcuni disastri soddisfatte solo Pavlovich sulla strada: nevicate, inondazioni, campo molla 90, Olga Smorodskaya. Semin hanno capito subito che il cambiamento niente inutili – e tranquillamente abbandona un match. O forse proprio addormentato. Se è così, mastodonte può solo invidiare. La questione principale alla partita risposta ha dato – il motivo per cui è stato necessario. E come si relaziona al calcio.

Spero che almeno Promes scese un cumulo di neve. Presto primavera sboccerà.