admin May 12, 2018

Fernando Torres all’età di 34 anni ha annunciato che stava lasciando l’Atlético. Questa non è la fine della sua carriera nel calcio, ma lo spagnolo non giocherà più nei migliori club. Ricordiamo i momenti epocali della carriera di El Niño.

Primo obiettivo

Il suo primo obiettivo a livello professionale, Fernando ha segnato nei cancelli di “Albacete” nel 2001. Torres – un allievo di “Atletico”, l’amore del proprio club ereditato da suo nonno. Il giocatore diciassettenne ha segnato il suo gol d’esordio nella seconda partita. Il giovane ha chiuso il campo in area di rigore.

Torres già in 19 anni è diventato il più giovane capitano nella storia del club. L’amore dei fan meritava non solo le imprese di punteggio, ma anche la fedeltà. l’attaccante più promettente attratto il “vero” e di altre borse di studio, ma lascerà solo nel “Liverpool” nel 2007. Fernando ha giocato 214 partite con Atletico e segnato 82 gol. Tra dieci anni tornerà a segnare il centesimo, ma fino all’Inghilterra.

81 goal e 0 trofei

Nel “Liverpool” Fernando non ha vinto nulla, nonostante tutti questi anni sia stato il miglior calciatore. Nella stagione 08/09 Torres che poteva trascinato la squadra per lo scudetto, ma il mitico “Manchester United” Alex Ferguson ad una distanza non si è fermata. Tuttavia, Torres ha preso parte alla leggendaria vittoria all’Old Trafford con un punteggio di 4: 1. Poi El Niño ha costretto Nemanja Vidic a commettere un grosso errore e ha iniziato la sconfitta.

Torres ha tenuto a lungo il record per numero di gol per gli stranieri in Premier League – nella sua prima stagione ha segnato 24 gol. Lo spagnolo era molto affezionato a Liverpool, ma aveva bisogno di titoli. Dopo il passaggio al Chelsea, El Niño non è mai stato lo stesso, ma ha vinto la Champions League.

Gol “Barcellona” e due coppe europee

La Torres non andava disperatamente male al Chelsea, ma, rispetto al Liverpool, i londinesi avevano un altro giocatore. L’efficacia dello spagnolo in quegli anni divertì tutta l’Inghilterra. La prima stagione – 1 gol in Premier League in quattordici partite, la seconda stagione – 6 gol in 32. Il pilota spagnolo è diventato un meme a piedi. Perché? La risposta non sembra essere nota allo stesso Torres.

“Chelsea” sta attraversando un momento difficile, la squadra ha cambiato spesso allenatori, oltre a ex-leader ha iniziato a prendere, aveva bisogno di un cambio generazionale.